Implantologia dentale

Prenota una visita

Lo studio si occupa da oltre 30 anni di implantologia semplice ed avanzata grazie ad impianti di assoluta eccellenza. 

Negli ultimi anni l’implantologia si è sviluppata a tal punto da garantire dei livelli di predicibilità molto elevati. Attualmente è infatti la terapia di prima scelta per curare ogni tipo di edentulia, sia mascellare che mandibolare. Essi infatti consentono di fornire un supporto stabile sul quale si posizione un manufatto protesico, sia per elementi singoli che per ponti o per intere arcate, sia più in generale per la connessione di protesi fisse o rimovibili.

Che cos’è un impianto?

L’impianto è una radice artificiale ed è realizzato in titanio biocompatibile.

Viene inserito nell’osso mascellare superiore o nella mandibola per andare a sostituire uno o più elementi dentali. Successivamente, attraverso un processo denominato osteointegrazione, l’impianto si salda all’osso nel quale è stato inserito, in modo tale da rappresentare un supporto per la sostituzione di un dente perso o per la riabilitazione di intere arcate dentali.

In situazioni di carenza o mancanza ossea, si effettuano interventi rigenerativi o innesti, atti a permettere l’inserimento di impianti in zone altrimenti impossibilitate a riceverli. 

Qualora le condizioni di salute generale e l’anatomia locale dei pazienti lo consentano, gli implantologi possono effettuare impianti post-estrattivi (estrazione di uno o più denti e posizionamento contestuale di impianti) e, in certi casi, a carico immediato (posizionamento di impianto e protesi nella stessa seduta).

APPROFONDIMENTI:

In determinati contesti clinici, o di particolare stress, la presenza di un medico anestesista permette l’esecuzione dell’intervento in sedazione cosciente, garantendo al paziente le condizioni di massima sicurezza e tranquillità.

Con implantologia a carico immediato si intende un intervento di inserimento di impianti dentali nell’osso e la successiva consegna al paziente di denti fissi avvitati sugli impianti entro poche ore successive la fase chirurgica. In questo modo il paziente avrà una masticazione ripristinata e un’ottima estetica in tempi molto rapidi dopo l’intervento chirurgico.

Questa tecnica però non è adatta a tutti. Per poter procedere con l’intervento a carico immediato è necessaria una valutazione di un odontoiatra esperto il quale, eseguendo un’anamnesi ed esami radiografici preliminari, è in grado di determinare se ci sono le condizioni favorevoli dell’osso, in cui verranno inseriti gli impianti.

Questa tecnica consente di inserire in modo estremamente preciso l’impianto dentale, mediante l’utilizzo di una mascherina chirurgica realizzata sulla base dei dati radiologici. L’approccio computer-guidato è molto conservativo dal momento che non serve eseguire un lembo, con notevoli benefici da parte del paziente, sia come comfort, sia come decorso post operatorio. Gli impianti possono essere pianificati e posizionati per tutte le indicazioni, da elementi singoli fino ad arcate intere. 

I vantaggi di un impianto dentale:

I vantaggi nell’utilizzo degli impianti nell’odontoiatria moderna sono molteplici rispetto ad altri tipi di soluzioni protesiche, sia fisse che mobili. I benefici maggiori sono: 

  • Mantenere la stabilità di tutta la bocca
  • Miglioramento della qualità di vita
  • Supporto solido e sicuro alla struttura protesica
  • Alta biocompatibilità dei materiali impiegati